Credifarma e il suo impegno accanto alle farmacie

Territorio, business, riconoscimenti: le attività di Credifarma nel mese di febbraio hanno toccato molteplici aspetti. Molti infatti gli appuntamenti che hanno dato la possibilità ai nostri professionisti di incontrarsi e tessere una rete di relazioni che è la vera ricchezza del settore farmaceutico.

 

Tra gli eventi che hanno coinvolto Credifarma vi è stato il Caduceo d’oro, evento tenutosi nella cornice del Teatro Politeama di Catanzaro. Un’occasione di rilievo che ha visto assegnare riconoscimenti di benvenuto ai farmacisti e ai veterinari neo-laureati e che ha celebrato i professionisti giunti a 40 anni di iscrizione all’ordine. L’evento è stato inoltre l’opportunità per confrontarsi su un tema molto attuale, quello dell’antibiotico resistenza. Alla cerimonia è intervenuto anche Maurizio Manna, Presidente di Credifarma.

 

 

Tra gli obiettivi di Credifarma vi è anche quello di contribuire all’aggiornamento dei farmacisti. Per questo Marco Alessandrini, Amministratore Delegato, ha preso parte come relatore al Master di II livello “Il Farmacista del Territorio – competenze e ruolo professionale”. Un percorso che affronta tutte le sfaccettature di una professione in evoluzione e a cui vengono richieste competenze sempre più complesse. Non solo dal punto di vista gestionale, assistenziale e relazionale, ma anche per quanto riguarda le conoscenze in ambito di digitalizzazione, medicina galenica e dermocosmesi.

Affiancare le farmacie nei processi burocratici e nella costruzione di un business plan è un altro focus dell’azione di Credifarma. Proprio per questo Marco Alessandrini è intervenuto a “Il concorso straordinario: procedure di interpello, assegnazione e accettazione. Il business plan. I modelli di farmacia”, incontro promosso dall’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Napoli. Un’occasione per discutere, tra le altre tematiche, anche di accesso al credito.

 

NEWS CORRELATE