Credifarma, la Corte di Appello di Roma conferma il riconoscimento integrale degli interessi corrisposti dai farmacisti

Roma, 14 settembre 2018 L’attività legale promossa da Credifarma, la realtà specializzata nel credito alle farmacie, a favore della propria clientela fa registrare ancora una volta un risultato estremamente positivo.

“Con due recenti sentenze – dichiara Marco Alessandrini, Amministratore Delegato di Credifarma – la Corte di Appello di Roma ha confermato il precedente orientamento, secondo il quale al farmacista vengono riconosciuti integralmente gli interessi sostenuti per il costo del finanziamento, relativamente al tardivo pagamento da parte del SSN. In altre parole i nostri clienti si sono finanziati a tasso zero”.

“In virtù dell’assistenza legale prestata ai propri clienti – prosegue Alessandrini – Credifarma ribadisce la bontà di un modello di business unico e distintivo a supporto della categoria”.

Le sentenze afferiscono le DCR del mese di luglio 2011 e 2012 delle farmacie  ex “ASL Roma A”,  mentre le ulteriori attività di recupero proseguono proficuamente anche in altre provincie.

 

NEWS CORRELATE